Passa ai contenuti principali

Paolo Volponi e i libri degli altri║Alessandro Gaudio

Paolo Volponi  e i libri degli altri
“Volponi, in una serie di una serie di testi che, tra il 1967 e il 1994, ha destinato alla presentazione di alcune opere scritte da autori meno conosciuti, individua e descrive la base concreta sulla quale insiste la sua stessa disposizione alla poesia, la sua incrollabile vocazione al dubbio e al confronto, il suo bisogno costante (perché resiste negli anni, viene ribadita e si conserva in ogni luogo) di rifondare la partecipazione, di farsi portatore di un disegno, avendo però sempre la capacità di realizzarlo nella costruzione, oltre che nell'immaginazione. Quella stessa base che, narrazione dopo narrazione, verso dopo verso, frammento dopo frammento, è possibile ritrovare in ciascuno dei suoi scritti. Ex ungue leonem: insomma, anche da poche effimere linee di commento è possibile riconoscere un grande autore”.

da A. Gaudio, Le parole e le cose. Paolo Volponi e i libri degli altri, in S. Ritrovato, T. Toracca, E. Alessandroni (a cura di), Volponi estremo, Atti del convegno internazionale di studi, Pesaro, Metauro, 2015, pp. 183-190.


Volponi Estremo  
Convegno di Studi Internazionale dedicato a Paolo Volponi
Urbino Palazzo Ducale 29-30-31 ottobre 2014


 Convegno di studi  Internazionale  dedicato a Paolo Volponi Intervengono: Luciano Arcangeli, David Albert Best, Anna Bagorda, Claudia Bonsi, Mauro Candiloro, Enrico Capodaglio, Manuel Cohen, Massimo Colella, Paolo Dal Poggetto, Martina Daraio, Sandro De Nobile, Gualtiero De Santi, Raffaele Donnarumma, Angelo Ferracuti, Gian Carlo Ferretti, Gabriele Fichera, Alessandro Gaudio, Giovanna Lomonaco, Romano Luperini, Federica Maltese, Donatella Marchi, Gian Luca Picconi, Manuela Pistilli, Massimo Raffaeli, Alessandro Raveggi, Salvatore Ritrovato, Marco Rustioni, Fabrizio Scrivano, Siriana Sgavicchia, Nicola Spinosa, Igor Tchehoff, Dario Tomasello, Tiziano Toracca, Alessio Torino, Massimiliano Tortora, Maria Rosaria Valazzi, Marco Vallora, Elisa Vignali, Emanuele Zinato, Paolo Zublena




Hit Parade della Settimana

Beyoncé, Sia & V.S.Gaudio ░ La “veduta” bionda dell’ esercitante

L’esercitante per la “Battaglia dei Gesuiti” e la doppia misura del piede♫
Quello che accade all’ascoltatore, quando  commuta il suo fantasma  che è essenzialmente visivo, è quello che accade all’esserci , come Dasein, abituato alla sua nevrosi ossessiva. Voi le sentite queste due che cantano e ciò che vedete è che vestono in grigio, hanno due vestiti identici, che indossano a turno. Hanno le stesse mutande grigie, che indossano a turno. Hanno le stesse calze, le stesse scarpe grigie, forse anche lo stesso numero di piede. Probabilmente si sono svegliate alla stessa ora, più o meno alle sette e un quarto, di questi tempi, e, quando viene il solstizio estivo, verso le cinque e mezzo, ora solare. Alle otto e alle sei già son pronte per cantare. Basta vederle camminare, appena fuori di casa, come se fossero  l’immagine ignaziana, che non è una visione- scrive Barthes-  ma  una veduta, e in questa veduta  il visionatore, o l’ascoltatore, inquadra sapori, odori, suoni o sensazioni[i]. Le do…

Telegramma della Giovane Poesia ░

ÆTelegramma di Marisa Aino a V.S.Gaudio 
militare alla Direzione di Commissariato X CMT Napoli: 
compleanno hemingwayano del giovane poeta
Marisa Aino e un irriconoscibile Vuesse Gaudio, militare a Napoli, in piazza Vittoria e sul lungomare Caracciolo: alle loro spalle
si intravede il Castel dell'Ovo


░ L'azzurro dei cavalcanti

Per un lettore culturalmente adulto !

Aida Maria Zoppetti & V.S.Gaudio ⁞ La sarta di Lucio e la sarta di Vuesse

La sarta di Lucio: itaglia e cucisu Fontanafromricreazioneblog artificiale d'arte e artifizi

La sarta di Vuesse: il premio Singer

Aida Maria Zoppetti ░ Duck

  alfabetizzazioni:    abcdefghijklmnopqrstuvwxyz

from↓ricreazione  blog artificiale d'arte e artifiz

Giovanni Fontana ░ Tarocco Meccanico Reading

TAROCCO MECCANICO
Dal minuto 6 e 5 secondi, non perdetevi  il Reading di Giovanni Fontana dal suo Tarocco Meccanico