Detesto le prefazioni • "Non leggermi"

Mallarmé ad un autore inedito che gli chiedeva un testo di presentazione o di sostegno: “Detesto le prefazioni anche se scritte dall’autore, a maggior ragione trovo deplorevoli quelle aggiunte da altri. Un vero libro, mio caro, non ha bisogno di presentazioni, procede per colpi di fulmine come la donna con l’amante, senza l’aiuto di un terzo, il marito…”. In tutto altro senso ho scritto: “Noli me legere” . Divieto di lettura che annuncia all’autore il suo congedo: “Non leggermi”. “Sopravvivo come testo da leggere solo grazie alla consumazione che, scrivendo, ti ha lentamente sottratto l’essere”. “Non saprai mai ciò che hai scritto, anche se non hai scritto che per saperlo”.

[Maurice Blanchot, Après coup, Les Editions Minuit 1983]

SHUMILLA.

SHUMILLA.
SHUMILLA. I nuovi oggetti d’amore in Uh Magazine

mercoledì 6 gennaio 2016

ARCANDAMICA 2016 ♦ II

Arcandàmica 2016 | II
L’aquila o il picchio, gallo o giaguaro, il vino vecchio, fulmine, tromba |ARIES La dinamica del fanatismo ha orrore della contemplazione
Il bue o la barbabietola, zucca o fragola,  cacao, zuccheroso fagotto |TAURUS L’ambizione circospetta circuisce il mondo, il gioco
Il merlo o il ragno,vespa o anice,  muschio, acidulo flauto |GEMINI L’impudenza maneggia le folle e la voglia di stupire, scaltro oboe
Lontra o canna, gatto e giunco, stagno o fiume, menta, acquoso clavicembalo |CANCER L’immaginazione dissocia la tradizione e la famiglia
Cavallo o pavone, elefante e stella marina, rosmarino, mordente organo |LEO La mansuetudine della lussuria e la collera improvvisa, l’utopia istrionica
Scimmia o lepre, maggiorana o trifoglio, aromatico violino |VIRGO Lo scetticismo della pazienza e l’annuario dell’amoralità e dell’umiltà
Cerva o faraona, gallina e anatra, nardo, celeste viola |LIBRALa voluttà della tenerezza e la metafisica della pigrizia, indolente serenità
Lupo o cinghiale, erica, quercia  o sandalo, aspro tamburo |SCORPIOLa soppressione dell’inquietudine e la passione crudele della quiete
Levriere o zebra, uro e garofano, bergamotto, giallo sassofono |SAGITTARIUSL’artificio disinvolto e la cortesia del tranello, la vanteria del dandy
Capra o cactus, aloe e carciofo, nespola, amaro contrabbasso |CAPR.Spirito profondo , orgoglio del sapere, ostinazione dell’Heimlich, restauro dei segreti
Cicogna o asino, gabbiano, margherita, il profumo antico, violoncello |AQU. L’anima del dono di sé e l’astrazione generosa, sofisma del senso
Cigno o airone, sassifraga e sabbia, grassa ocarina |PISCESLa censura del giudizio breve e lo sguardo di porcellana, sensualità dello stomaco