Detesto le prefazioni • "Non leggermi"

Mallarmé ad un autore inedito che gli chiedeva un testo di presentazione o di sostegno: “Detesto le prefazioni anche se scritte dall’autore, a maggior ragione trovo deplorevoli quelle aggiunte da altri. Un vero libro, mio caro, non ha bisogno di presentazioni, procede per colpi di fulmine come la donna con l’amante, senza l’aiuto di un terzo, il marito…”. In tutto altro senso ho scritto: “Noli me legere” . Divieto di lettura che annuncia all’autore il suo congedo: “Non leggermi”. “Sopravvivo come testo da leggere solo grazie alla consumazione che, scrivendo, ti ha lentamente sottratto l’essere”. “Non saprai mai ciò che hai scritto, anche se non hai scritto che per saperlo”.

[Maurice Blanchot, Après coup, Les Editions Minuit 1983]

SHUMILLA.

SHUMILLA.
SHUMILLA. I nuovi oggetti d’amore in Uh Magazine

mercoledì 27 gennaio 2016

Josephine Gaudio vs Josephine di Chris Rea ░

Nelle ricerche che il poeta  V.S. Gaudio fece a Salt Lake City all’International Genealogical  Index dei Mormoni vennero fuori, dall’Index U.S. Social Security Death California,  due Josephine Gaudio: la 1^ era nata il 19  Jan 1888 e la 2^ il 29 Dec 1913. La 1^  era nata l’anno prima del nonno del poeta; la 2^ nello stesso mese e anno di uno zio del poeta, che, fatto strano, ebbe nel proprio stato di famiglia una singolare ragazza a cui venne dato il nome Giuseppina, anziché Aurelia. Si esclude, in ogni caso, che sia la 1^ che la 2^ Josephine possa essere l’ispiratrice o l’oggetto d’amore denominato “Josephine” di cui al song di Chris Rea. Pertanto sarà mai possibile che un giorno Vinicio Capossela possa dilettarci da par suo con una delicata canzoncina in chiave rebetika, o anche singolarmente “gymnastica”(vista la tipa di cui all’albero del poeta), dedicata a “Giuseppina”?
Genealogia del Gaudiov
Josephine Gaudio vs Giuseppina Gaudio