Detesto le prefazioni • "Non leggermi"

Mallarmé ad un autore inedito che gli chiedeva un testo di presentazione o di sostegno: “Detesto le prefazioni anche se scritte dall’autore, a maggior ragione trovo deplorevoli quelle aggiunte da altri. Un vero libro, mio caro, non ha bisogno di presentazioni, procede per colpi di fulmine come la donna con l’amante, senza l’aiuto di un terzo, il marito…”. In tutto altro senso ho scritto: “Noli me legere” . Divieto di lettura che annuncia all’autore il suo congedo: “Non leggermi”. “Sopravvivo come testo da leggere solo grazie alla consumazione che, scrivendo, ti ha lentamente sottratto l’essere”. “Non saprai mai ciò che hai scritto, anche se non hai scritto che per saperlo”.

[Maurice Blanchot, Après coup, Les Editions Minuit 1983]

SHUMILLA.

SHUMILLA.
SHUMILLA. I nuovi oggetti d’amore in Uh Magazine

venerdì 5 febbraio 2016

That Monroe Pullover ⁞ Beckettiana

Marilyn Monroe |by Alfred Eisenstaedt, 1953 
the head
the head what else
like as if
as if
something
not life
necessarily
head oh hands
hold me
at end of day
long sole sound
steps sole sound
on all that pullover   
again
for one
at the faint sound so brief
the head
the head what else
till in the end
nothing more
shutters it again


la testa
la testa che cos’altro
proprio come se
come se
qualcosa
non la vita
necessariamente
testa oh mani
tenetemi
alla fine del giorno
unico lungo suono
i passi unico suono
lungo tutto il pullover
di nuovo
per così
al minimo flebile suono
la testa
la testa che cos’altro
finché infine
giungendo più nulla
nuovamente lo serra

Marilyn Monroe |by Alfred Eisenstaedt, 1953