Detesto le prefazioni • "Non leggermi"

Mallarmé ad un autore inedito che gli chiedeva un testo di presentazione o di sostegno: “Detesto le prefazioni anche se scritte dall’autore, a maggior ragione trovo deplorevoli quelle aggiunte da altri. Un vero libro, mio caro, non ha bisogno di presentazioni, procede per colpi di fulmine come la donna con l’amante, senza l’aiuto di un terzo, il marito…”. In tutto altro senso ho scritto: “Noli me legere” . Divieto di lettura che annuncia all’autore il suo congedo: “Non leggermi”. “Sopravvivo come testo da leggere solo grazie alla consumazione che, scrivendo, ti ha lentamente sottratto l’essere”. “Non saprai mai ciò che hai scritto, anche se non hai scritto che per saperlo”.

[Maurice Blanchot, Après coup, Les Editions Minuit 1983]

SHUMILLA.

SHUMILLA.
SHUMILLA. I nuovi oggetti d’amore in Uh Magazine

mercoledì 12 marzo 2014

░ Atti della XVI Biennale di Poesia di Alessandria



La festa e la protesta
▐  I poeti della XVI edizione(2012)
▐ © elio carmi 1981
 
Puntoacapo  editrice novi ligure 2013


▐ La quarta di copertina con tutti i poeti
della XVI edizione
░ La Biennale di Poesia di Alessandria – come si ricordava nell’invito alla presente raccolta di inediti – nei suoi trent’anni e più ha cercato di “cogliere e rappresentare la presenza dei poeti nella realtà umana e sociale del nostro tempo”. Un faticoso anno , il 2012, caratterizzato da diffusa delusione e risentimento (ma al momento quasi nulla è cambiato in meglio) con sensazioni di impotenza, divenute praticamente nulle le attenzioni da parte dei finanziatori pubblici, in passato disponibili a sostenere, seppure col poco, convegni e pubblicazioni di poesia. Come si sarebbe potuto suggerire, per un’iniziativa di mail-poetry, suggestioni e spunti di natura solo letteraria, quando a franare rovinosamente erano i sistemi sociali ed economici? Che il poeta allora, sono sempre parole della lettera d’invito, “si renda presente con uno scritto ritenuto sostanziale ed essenziale, per far emergere un quadro di situazione e quei fermenti che possano contribuire, a dispetto di tutto, a una civiltà della parola”.(…)
Così, dopo la protesta, si giunge a questa pubblicazione: una festa, per il lettore, trovare qui riunite tante importanti voci poetiche della nostra contemporaneità, di quel mondo poetico cui è affidato il compito di salvaguardare la nostra arte di parola e, conseguentemente, la nostra civiltà di parola.
Elvira Mancuso e Aldino Leoni ▐ i curatori del volume

░ Inediti di Giorgio Bárberi Squarotti, Remigio Bertolino, Donatella Bisutti, Ettore Bonessio di Terzet, Antonietta Dell’Arte, Mauro Ferrari,  Gio Ferri, V.S.Gaudio, Loris Maria Marchetti, Beppe Mariano, Guido Oldani, Umberto Piersanti, Silvio Ramat, Antonio Spagnuolo, Ciro Vitiello, Guido Zavanone

░ Il testo di V.S.Gaudio è : Il nome di A.M.▐  tratto da: Aurélia Steiner de Goa, © 2009