Detesto le prefazioni • "Non leggermi"

Mallarmé ad un autore inedito che gli chiedeva un testo di presentazione o di sostegno: “Detesto le prefazioni anche se scritte dall’autore, a maggior ragione trovo deplorevoli quelle aggiunte da altri. Un vero libro, mio caro, non ha bisogno di presentazioni, procede per colpi di fulmine come la donna con l’amante, senza l’aiuto di un terzo, il marito…”. In tutto altro senso ho scritto: “Noli me legere” . Divieto di lettura che annuncia all’autore il suo congedo: “Non leggermi”. “Sopravvivo come testo da leggere solo grazie alla consumazione che, scrivendo, ti ha lentamente sottratto l’essere”. “Non saprai mai ciò che hai scritto, anche se non hai scritto che per saperlo”.

[Maurice Blanchot, Après coup, Les Editions Minuit 1983]

SHUMILLA.

SHUMILLA.
SHUMILLA. I nuovi oggetti d’amore in Uh Magazine

domenica 2 marzo 2014

Monica Youn▐ Ignatz Domesticus

Ignatz Domesticus

Then one day she noticed the forest had started to bleed into her waking life.
There were curved metal plates on the trees to see around corners.
She thought to brush her hand against his thigh.
She thought to trace the seam of his jeans with her thumbnail.
The supersaturated blues were beginning to pixellate around the edges, to
                  become a kind of grammar.
Soot amassed in drifts in the corners of the room.
She placed a saucer of sugar water under her lamp and counted mosquitoes
                  as they drowned.
A soft brown dot loomed large in her concern.
She pressed her thumb into the hollow of his throat for a while and then let
                  him go.
Monica Youn.
Art credit Michael Gregory.