My Lady, che galleggiate così evidente sulla linea

My Lady, che galleggiate così evidente sulla linea
Dell’orizzonte in questo prato così morbido e chiaro
Dove potrebbero esserci i fiori del pesco o una
Tranquilla solitudine che non va mai aperta
Senza considerare il fatto che nessun nido d’ape
O un’altra protuberanza potrebbe mai esistere
In un maneggio che seppur non sia in Normandia
Accanto a molti passaggi e a mille templi
All’estremità dei vostri riding-boots per una volta
Che si finisce col trovare il mezzo o la figura
Con cui appendere l’audacia del desiderio piuttosto
Che il silenzio che in assenza della brina e del baccano
Il cielo in campagna compone sempre

(da: Il Triangolo della Longhina. La Stimmung con Denis Roche sull' eros-licou)

Commenti

HIT PARADE DELLA SETTIMANA