La cucitrice della vertigine


Il metodo dell’eccitazione,
la cucitura della vertigine

Per quanto attiene l’immagine in cui The Seamstress”, che è in piedi su una lapide, senza gonna, con una girdle open bottom e tacchi da 5 pollici, piegata per leggere meglio, e che ostende il culo anche lei in una posizione obliqua rispetto al visionatore e all’obiettivo, devia e accenta l’azione ostensiva con un effetto-sentimento che, in questo caso,non è però possibile cogliere nel suo sguardo ma nel culo stesso, o, se vogliamo essere più precisi, nel rapporto di ostensione longitudinale che è dato tra quel culo(da 36”) e le gambe(da longilinea ectomesomorfa di 172,72 centimetri) in sicuro innalzamento sugli stilettos di oltre 12 centimetri e mezzo:
l’emozionante ostensione tiene in equilibrio una potenza(da 36”), e non inquadrata frontalmente, che, in questa prospettiva e con questa luce notturna, non si fa che ombra di se stessa e doppio della luce che non ha più ombra.
Qui, l’esplicita donazione non è dal lato della “mansuetudine potente” o dell’ “insediamento arrendevole” ma dal lato di un punctum doppio che ha un effetto di “profondo proponimento”, “proposta interdetta”, “impedimento(=sentimentale) silenzioso”, “misura(=passionale) della quiete(=sentimentale)”.
E’ l’unica delle immagini, prodotte a target definito,di cui stiamo trattando, in cui non c’è possibilità di cogliere lo sguardo del personaggio: ed è forse in ragione di questa mancanza che l’immagine potrebbe non avere un paradigma sentimentale/passionale,che, lo abbiamo visto,per costituirsi, deve poter operare nell’opposizione del fattore caratterologico Attività: Attività( che c’è nel tipo Passionale:EAS ) vs  Non-Attività( che c’è nel tipo Sentimentale:EnAS ).
E allora se l’effetto sentimentale si pone per la contrapposizione inerente il fattore caratterologico Emotività, avremo, per The Seamstress, un paradigma in cui il doppio è nE, non-Emotivo, e, mantenendo inalterati gli altri due fattori(nA e S), sarebbe Apatico, cioè nonEmotivo, nonAttivo, Secondario, che,essendo caratterialmente un tipo ordinato, puntuale, dall’umore costante, non può che connettere queste qualità con l’intimità mobile e potente del Sentimentale: come se la fotogenia della Seamstress realizzasse un paradigma sentimentale meccanizzato[i] :
difatti, l’automatismo, l’ordinato suo disporsi in scena è talmente elevato che riesce a trasferire sull’immagine fotografica le qualità proprie all’immagine mentale o, se vogliamo, riesce a proiettare i turbamenti emotivi del sentimentale innescandoli, non dai consueti canali espressivi ma, dagli stessi elementi morfologici esposti.
E’ per questo che il suo punctum doppio ha un effetto di “assetto inquieto”, o di “schema dello sconvolgimento”,“organizzazione dell’incomprensibile”, “metodo dell’eccitazione”, ”cucitura del brivido, o dell’orgasmo” che, per farvelo intendere meglio, se fossero azioni, e ad azioni sessuali si pensa quando il visionatore fantasmatizza, sarebbero del tipo “disciplinare lo slancio”, “osservare la vertigine”, “regolamentare il brivido”, oppure “cedere all’impeto delle emozioni rispettandole”, “eccitarsi, turbarsi, vibrare attenendosi a una norma, ad uno schema, a una consuetudine, un uso, una prescrizione”.








Sandrine
Laurence
Cartolina postale
Foto da sito Web: The Seamstress
Senso ottuso
Vedere il segreto
Compiacenza tenera
Impresa romantica
Disciplina dello slancio
Sguardo del personaggio
Obiettivo
Obiettivo
Obliquo(verso il fervido praticante)
     -
Figura retorica
Metonimia dello sguardo
Metonimia dello sguardo
Ossimoro tra sguardo e culo
Polisindeto
Simmetria
(iperbole del podice)
Effetto-seduzione del doppio
Il culo recondito
Il culo compiacente
Il culo ubbidiente
Il culo del brivido

Tavola del senso ottuso e della figura retorica

[da : v.s.gaudio, il terzo senso fotografico, © 2003]
 Per Sandrine , cfr. Sandrine Gluck, qui: il-punctum-doppio-di-sandrine-gluck    ; per Laurence e la cartolina postale, i riferimenti iconici saranno prodotti prossimamente in un post che le riguarda.
·


[i] I sentimentali meccanizzati come i sentimentali placidi costituiscono le due categorie che Le Senne comprende nella famiglia dei  SENTIMENTALI PARAPATICI: «la loro vita trascorre nel regolare comportamento di meccanismi predisposti. Si può ancora sentire nella loro attività la presenza dell’emotività, sia dalla forza con la quale aderiscono al loro regime, sia dai turbamenti che ne accompagnano l’interruzione»:René Le Senne, Trattato di Caratterologia,trad.it. Sei, Torino 1960: pag. 247.



Wordle: la cucitrice della vertigine
La tagcloud-wordle della cucitrice della vertigine:
pingaci sopra e vedi a tutto schermo la window-wordle!

HIT PARADE DELLA SETTIMANA