• La Hit del Lafcadio: "E' vero che il Lafcadio ha torturato Mario Grasso?"



La Hit settimanale del Lafcadio Incaricato

per la Tortura dei Poeti


Reo
Genus
Ordo Procedendi
Grado di dolore
Camillo Pennati
Subtile-Medium
4
1
Ennio Cavalli
Subtile
3
3-4
Mario Grasso
Robustum
4
4
Mario Lunetta
Mod.-Robustum
3
4
Maurizio Cucchi
Medium
4
2




Che cosa sia un poeta per un tavolo o per una sedia è difficile spiegarlo; per un bambino, un tavolo, come narra Rodari, può essere un tetto e  a una sedia le puoi sempre dire: “Brutta sedia!” se ci vai a sbattere contro…Ma un poeta che scrive su un tavolo e sta continuamente seduto sulla stessa sedia, cos’è? Il Lafcadio Incaricato, di solito, se vai a vedere, è per questo che procede, per cancellare definitivamente questi interrogativi-Heimlich. 
C’è stato un critico, V.S.Gaudio, che si è chiesto se un poeta dialettale come Mario Grasso dicesse la verità quando affermava che: 
Unu dici “ ‘na vota “ e bbuffunìa,
l’amuri è sempri ‘u stissu:
si misura
tuttu l’amuri ca sentu ppi tia?
Amuri è cumpagnia
sanarisi ccu l’occhi li firìti
l’amuri è ‘na putìa
ca s’apri d’intra
e teni ‘u bbeni ‘i Diu,
cc’u amuri ‘i cori non si bbuffunìa.

“Dice davvero Grasso che l’amore è una bottega che si apre dal di dentro? E’ lui che lo dice? E’ importante sapere chi stia parlando? O importa solo se qualcuno nella poesia abbia detto o no che l’amore è sempre uguale: si misura tutto l’amore che ho per te? “Il senso di ciò che si dice dipende da chi lo dice e in quali circostanze e perché; questa generalmente è la norma; perché quindi non dovrebbe valere in poesia?”
Ma vi sembra possibile? E’ possibile che si debba vivere con questi dubbi? E allora il Lafcadio Incaricato per la Tortura questa settimana ha provveduto: con un Ordo Procedendi durissimo, il 4, il massimo grado, altro che roba da “tenagliato”(in un registro dei giustiziati milanesi che appartenne al Beccaria vi si legge "strusato a coda di cavallo e poi sospeso" o "squartato" se non "decapitato"), ma basterà a far recedere il poeta che è dotato di un grado di dolore elevatissimo, il 4(il Poeta ha un grado di insensibilità molto elevato, excelso sia l'Ordo Procedendi, così si ordina al Lafcadio)? E la smetterà il critico di chiedersi se è vero che il porco seguiva la serva ?
Sapìti cchi successi a la Licata
‘U porcu assicutava ‘na criata
c’aveva ancora lordi li piatti
e cincu jatti ‘nta ‘n malu furrìu
ca vulevunu ‘u pizzu,
amminazzannu:
serva fitusa, dannìnni ‘na parti,
jettini ‘a rristatura d’a pignata,
bbrutta criata;
cu stava sodu-ggiubbu era lu porcu
cci jeva appressu ‘n cursa rrastiannu
pinzannu ‘i miritari occa cunortu.
E’ vero. Non è vero. Ma che te ne frega! E’ vero che il Lafcadio sta tenagliando e coppando il poeta? Non è vero? Tu ci fai una divagazione ziffiana e va a finire che il Lafcadio invece di assicutare il poeta siculo attìja assicùta!

·La Hit precedente è questa:


Commenti

HIT PARADE DELLA SETTIMANA