Miele è il post più visto dell'anno, Isabelle Huppert è sedicesima...





 è al sedicesimo posto nella Hit
dei post di gaudia 2.0 più visionati


Il post più visionato in modo diretto, durante il primo anno di gaudia 2.0, è stato quello relativo a Miele, con quasi il 3.5% del totale visionatori.
Al secondo posto, con una percentuale  di 1.5, c’è IlMarcuzzi.
Al terzo posto , e questa è una sorpresa, il testo inedito di Nadia Campana;
al quarto “L’aoristo dello Shummulo di Cat Power”, sempre con una percentuale attorno all’1.4;
e poi “Deux tragedies, pipes, pop, inflation etfellation”.



Al sesto, “La scala del diavolo” e  l’intersvista a Cybersix, con l’1.2 %;
all’ottavo c’è Mara Cini;
al nono posto, “Anna Maria Ortese e l’eufemismo dell’Iguanadi Alessandro Gaudio.


Al decimo, con una differenza di pochi  visionatori, “IlBuon Natale di Druuna”,
Le Vent-Hardy”,
Modesty Blaise”,
La divagazioneziffiana sulla poesia di Tonino Guerra”.





Seguono, poi, con percentuali di visioni dirette nell'ordine dello 0.8% Ettore Bonessio di Terzet con "Il mistero del freddo e la ballerina di Genova", "Il punctum doppio di Sandrine Gluck" e, appunto, Isabelle Huppert.

Hit Parade della Settimana

Alessandro Gaudio │ Il limite di Schönberg │

I poeti non si sono mai tuffati dalla banchina di Trebisacce.