Giallo Saraceno ● Il twitter della manomorta e il mistero dello Shummulo

La soluzione totale del “A ciascuno sì”

Signorina Benedetta Sciacquetta – disse il maresciallo o luogotenenente, come lo chiamava l’assistente unep B1 della tipografia Baudano di Torino, e lui il maresciallo irrompeva e faceva svellere dalla ditta Gargiulo( quella che faceva il custode al produttore di macchine a Torino e che trovò una volta tre Zingarelli nell’armadio e un ForseQueneau)le porte dei poeti violandone il domicilio e portandosi dietro un sedicente avvocato della Fiscalrassi, come disse Perec, che con telecamera inveiva contro il poeta violato chiamandolo “delinquente” e riprendendolo allibito nell’appartamento intestato all’ombrone (che faceva il giudice di pace e vendeva fagioli e orzo all’ingrosso) sulla terra del nonno del poeta Parrot, manco fosse il medico francese della sifilide e della morte apparente – signorina Benedetta possiamo dunque mettere a verbale che le è stata offerta una manomorta?
Mi chiamo Immacolatina Sciacquìna – rispose la donna- e non sono, ahimé,più signorina. Quanto alla manomorta ho fatto un twitter.
-E che scrisse nel suo twitter?
-“La manomorta ti venga storta, e ti cresca un bel fungo sulla orte”.
- E’ poetico…ma non deve essere la “orta”, così se è nova arriviamo in provincia di Foggia? Comunque: si riferisce al poeta che si dice le abbia, come dire?, confezionato la manomorta, quantunque lui asserisca che, essendo la copia pirata, non si tratterebbe nemmeno di un doppione. Forse una copia del diavolo? Ma, a questo punto, quante volte l’ha toccata? Ha fatto il doppio più volte?
-Ma che minchia dice?
-Ma lei, signorina Sciacquìna, non capisce una benedetta mazza, a dirla come dite voi, ciòvani…
-Non dica “benedetta”.
-Non capisce una maledetta mazza.
-Non dica “mazza”.
-E che ci metto in mezzo?
-Quello che vuole purché non si veda.
-Nel frammezzo?
-Anche più tardi.
-E il verbale?
-Le faccio un twitter.
-Me lo faccio or ora.
-Il poeta…
-Ah, a proposito del poeta: isso asserisce che lei dà al santo di mare quello che non dà alla madonna pettoruta, essendo scarsa di petto per lei è un problema?
-Ma di che petto stiamo parlando? Torni a poppa.
-Intanto, come mai lei abbina il poeta sibarita alla manomorta e la pettoruta che i mitologi abbinano alla dea Era che a Sibari era una divinità, perché lei non dice che è la Pettoruta che fa fare figli e a issa si dà il voto?
-Ma dice sul serio? Qui si sta parlando di manomorta o di riproduzione?
-Si narra che una volta un poeta fece la manomorta su un autobus al Vaticano e, miracolo, la toccata…scese immediatamente dall’automezzo e si mise a correre, e giunta poi in via della Conciliazione…si riavviò i capelli, si rifece il trucco e andò a bersi un Cointreau.
-Io avrei preso un Prosecco.
-Di Valdobbiadene?
-Anche di un’altra valle, come diciamo noi ciòvani, addòvenë venë sìcchë addàjès, purché è Prosecco mi fa impazzire, anche quando un poeta scostumato mi fa la manomorta e dice che è un “bootleg”, e il mare o la nave magari ce l’avessimo!
-Bootleg di Scipioni,quello di Viterbo, a proposito di Orte che ha messo nel suo twitter, ma veniva a stampare nella bella amata terra nostra di Culabbria, da cui i ciòvani scappano e vanno tutti al Vaticano se non a Siena che, poi, così li mandano in esilio a Malta: c’è troppa manomorta pure in questa fuga, non trova signorina Sciacquìna?
-Direi che tra luschi e bruschi, come diciamo noi calabbrìsi feràci, civônë i cos tùst!
-E allora?
-Allora faccio un twitter.
-Lei ha la fissa del twister…
-Lei che fissa ha?
-Le domande le faccio io, se permette, signorina Sciacquetta.
-Sciacquìna.
-Intanto, visto che lei ha studiato alla Sapienza e per giunta laddove non tanto tempo fa presunti dottorandi facevano ricerche di balistica sul campo così per la città del sole di quell’altro calabrese Campanella potevano sempre dire che la traiettoria era nell’orbita di Marte, e visto che, essendo tra Sciacquìna e Sciacquetta, non è che sia per lo Shummulo?
-Che cos’è lo Sciùmmulo?
-Mi vuole far ridere? Non sa cos’è lo Shummulo come lo ha codificato il poeta?
-Ma lei, il luogotenente della tipografia Baudano e della Stamperia Reale che del poeta ne aveva fin sopra le palle, com’è che lo palleggia così bene?
-Signorina, le domande le faccio io, che sono luogotenente affermato e sicuro e con l’assistente unep della Stamperia Reale di Roma.
-A proposito di Roma, una volta m’hanno fatto la manomorta in metropolitana a mia insaputa. Mi giro. E chi era?
-Quell’attore di “Shame”…come cazzo si chiama quel pervertito che se lo prendiamo tre anni gli diamo e senza indulgenza…Ma come, ancora domande fa?
-E’ retorica, ma non capisce una minchia.
-Non dica che non capisco.
-Chi era? Il poeta, capisce?, quillu strùnz d’amànëmòrta, che l’hanno messo pure nell’Enciclopedia Zanichelli del ForseQuìno.
-E allora? Lei allora che sembra la soluzione totale del “A ciascuno sì”, per come twitteggia, è frivola, signorina Sciacquetta, lo sa?
Come ha capito il maresciallo, o luogotenente come lo chiama l’assistente unep B1 della tipografia Baudano tuttora inesistente a Torino, che la signorina Sciacquìna era la soluzione totale del “A ciascuno sì”?
Ma se una si chiama Sciacquìna Immacolatina e dice che il santo fecondante sta a mare, e non conosce lo Shummulo, allora o c’è o ci fa, e anche se non è Antonella Elia, non lo sa che la manomorta si fa anche anteponendo l’imposizione delle mani?
Lebenswelt di V.S.Gaudio con Woody Allen

HIT PARADE DELLA SETTIMANA