ApollonGlosse ░ Il fantasma (non all'opera)



UN FANTASMA DEL TUTTO DIVERSO
DA QUELLO DELL’OPERA


Una ninnananna, una cantilena, una nenia, un piacevole artificio come fugare incubi e sogni soliti popolare la psiche infantile. Un imaginifico drappo in cui avvolgere e soffocare l’angoscia provocata da ciò che ancora i bambini non conoscono. La necessaria lettura della filastrocca, da affidare alla nonna: suprema figura che acquieta lacrime e tensioni emotive specialmente nei primi giorni di vita.

Questo, il volume di parole e disegni colorati: allineate le prime perché assumano l’organica recitazione del canto soffuso; abbondanti le tavole che vanno a illustrare le rime dei versi dall’intensa sonorità e passione di chi li ha tolti dalla nebulosa per affidarli ai futuri lettori.

Autrice del puer cui affidare il messaggio? l’ipotetica mamma in Vinni Scorsone; autrice della parte pittorica, suggestiva; riccamente illustrata; variopinta; evocativa di un fantasma oggetto della narrazione? è Filli Cusenza.

L’impaginazione e stampa è delle Edizioni Arianna. Un volumetto da consigliare a tutte le puerpere di oggi e di domani.



                                                         Ignazio Apolloni


Hit Parade della Settimana

I poeti non si sono mai tuffati dalla banchina di Trebisacce.