Mia Nonna dello Zen ♦ Ermeneutica di mio nipote V.S. Gaudio

Mia Nonna dello Zen a Paul Ricoeur
#Chi è mio nipote il poeta?
La terza implicazione della sovranità – con la corrispettiva regola negativa d’esclusione – si rende manifesta in quella che comunemente chiamiamo carta d’identità. La nostra appartenenza allo Stato-nazione, con il suo territorio e la sua cittadinanza, costituisce una parte della nostra identità personale. E’ ciò che si definisce “stato civile”: la carta d’identità comporta infatti cognome e nome, luogo e data di nascita, nazionalità. La nazionalità è allora parte della nostra identità personale, che costituisce a sua volta un frammento della nostra identità d’appartenenza.

[►da: Paul Ricoeur, Straniero, io stesso, in: Idem, Ermeneuticadelle migrazioni, Mimesis 2013]

#
Posto il cognome cambiato al mio discendente poeta, la sua identità personale quale nazionalità ingloberebbe, e, correlativamente, essendo falso il cognome datogli, saranno falsi anche il nome, il luogo e  la data di nascita? E i genitori chi saranno allora?
[→da: Mia Nonna dello Zen, Se l’articolo 22 della Costituzione è stato violato, a chi apparteniamo?]

HIT PARADE DELLA SETTIMANA