Tutti i pensieri meno uno.▬ Il Diario di Massimo Sannelli


10 maggio 2018
Tutti i pensieri meno uno hanno un oggetto. La posizione, l'ossessione. L'ossessione, la posizione: ma c'è un pensiero, che ha obiettivi diversi e non si dice. Il resto - cioè la maggior parte dei pensieri - punta ad un oggetto. La pace squisita che viene da un'ossessione continua e bella, senza compromessi, e si riflette sui muri bianchi della casa sul porto. Aus den sieben Tagen fa lo sfondo. Una specie di verecondia - noi, ora - e la collaborazione, attraverso la Rete potente. Tutti i pensieri meno uno portano alle opere. Il tempo mite a maggio odoroso aiuta: certo, si possono fare molte cose, ma anche in inverno le abbiamo fatte. Che cosa cambia? Niente cambia. E diranno un giorno: la tua è parafilia? parafilia! parafilia!
9 maggio 2018

Questi sono mesi del lavoro: perché il lavoro ha preso tutto, e tutto appartiene al lavoro. Ma non è un motivo di lamentarsi. Vince il contrario domestico di tutto lo scempio precedente: pace creativa, fare Nessuno con Nessuno - Nessuno non rimpiange Nessuno - e darsi un obiettivo, per esempio musicale. Ma non solo. 
È tempo di far suonare la Symphonia domestica - per esempio. Non per sostenere la parola di Nessuno, ma per adornare la sua vita.


Diario ! MASSIMO SANNELLI

Hit Parade della Settimana

Aurélia Steiner e il vuoto di una formica…

Aida Maria Zoppetti… La colonna delle formiche con un solo pensiero.

Il poeta del Cancro è un Poeta.