Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2015

I 125 anni di Aurelia Petrone ♦ La nonna di V.S.Gaudio nel comune di Trebisacce

Immagine
I 125 anni di Aurelia Petrone│ che avrebbe dovuto essere la nonna di V.S. Gaudio secondo il comune di Trebisacce [codice catastale L353] □ Se si guarda bene il cosmogramma, si rileva l’importanza dell’ asse II/VIII, quello della proprietà, dei possedimenti, della sostanza mobile e immobiliare, ci si chiede, a questo punto della nostra vita dove tutto questo dell’asse afferente a  Petrone, per il comune di Trebisacce, codice catastale L353,  sia finito, visto che il poeta, che dovrebbe essere erede, stando allo stato di famiglia storico dello stesso comune, non ha visto un cazzo, dice proprio questo il poeta, V.S. Gaudio, sì proprio lui, a cui lo stesso comune ha cambiato il cognome permettendo a tutti gli operatori, provenienti da ogni dove, di sottrargli tutto ciò che compete alla sua ascendenza e permettendo l’attuazione di un danno genetico, culturale e biografico di proporzioni indefinibili e costituzionali. Comunque, restando nell’ambito della presupposta nonna del poeta, e dell’i…

Joy ▓

Immagine

La Joubertière di Aurélia Steiner ♦

Immagine
E allora la canonnière d’Aurélia Steiner non la chiamavo più “Petit Caporal” ma “Joubertière, le Barthélemy ou la Machine-à-moulure ou la Giberne de Joubert, la Joubertière : «Ah ! Si le Joubert était encore là ! »




La patagonica per lo shummulo del giorno  ▒ Aurélia Steiner Corsicano lapatagonica per lo shummulonbarthélemy del24 maggio 2015Aurélia Barthélemye Steiner Corsicanoè è qui ongaudia 2.0


Christian Bouthémy ♦ Il treno di Szombathely

Immagine
Szombathely New York Express ♦
Tra le stele verticali che arricchiscono l’intreccio delle edere, circolavano i rumori di ferro della stazione divisoria. Si sarebbe creduto di camminare nel cuore di un vestigio, quello di una risaia prosciugata in permanenza dal canto degli uomini.             Il freddo era là preciso per indurire la tonalità.             Ci ripensai all’angolo di una via, quando scorsi al di là del bidone e del casellario per giornali, le stesse stele, ma mute in questo triangolo orfano, che si sforzavano molto contro altre immense, libere dai soggiorni quotidiani degli uomini. La pioggerella scacciava dalla sua densa noia il chiarore ottuso del freddo.             La camera dell’hotel aveva la piccolezza richiesta per obbligare a riprendere il cammino.             Sulla chiave rimanevano per altri i suoi punti cardinali 4-E-1.             L’ultimo dopo il treno.


*

Nessun treno qui. O là. Altrove. L’alcol diventa lo staccato del tremito Perché bisogna tremare. La terra trema qu…

V.S.Gaudio ▌Il virus-test di Vira Fabra

Immagine
Anni fa, prima che Apolloni fondasse la Fondazione Apolloni-Fabra, mi si chiese di preparare un’introduzione per la nuova edizione di un testo che Vira Fabra aveva pubblicato nel 1977, che sarebbe stato il primo libro edito dalla Fondazione a lei dedicata.  Io preparai VIRA-TEST in 2546 parole, titolo e firma compresi. La Fondazione fu, poi, fatta, ma del Vira Fabra , Inciviliti dalla scienza o divorati dai cannibali, 2^ edizione, introduzione di V.S. Gaudio, non se ne seppe niente. Recentemente, prima della scomparsa di Ignazio, ricordai allo stesso di quel mio testo, senza rammentargli il suo progetto; rispose sulla bellezza del mio testo; sulla progettata seconda edizione di Inciviliti dalla scienza niente, divorata da chi o da che cosa? In memoria dello scrittore dell’Antigruppo 73 e dell’Intergruppo, pubblichiamo qui il paragrafo 1. di VIRA-TEST © 2010.


è VIRA-TEST          di V.S. Gaudio

1. “Siamo in una cultura dell’irradiazione dei corpi e delle menti grazie ai segnali e alle im…

Il gene e l'arcano 0 ♦

Immagine
│by René Groebli, 1949Il gene 0 del Nonno del Poeta e la ferrovia, tra sopravvivenza e riproduzione ♦

Tra meccanica e murfologia situazionale, il marito di Mia Nonna dello Zen, essendo nonno del poeta, ebbe a narrare al poeta ragazzo un fatto per molti versi omologo a quello che Mark Twain narrò prima di lui con il titolo di Cannibalismo in ferrovia[i]. Il poeta ragazzo rammenta che il nonno ebbe a commentare quell’avvenimento straordinario della sua vita con questa regola: “Più è urgente il motivo per cui fai la coda alla biglietteria, più è veloce e capace l’impiegato a trovarti un posto in un convoglio destinato all’inferno”, una sorta di Regola di Flugg[ii] completamente capovolta.  Per la meccanica, il nonno  soleva sempre concludere la narrazione di quell’increscioso fatto con una sua personale Legge di Watson: “L’affidabilità di un macchinario è inversamente proporzionale al numero e all’importanza delle persone che ne fanno uso”[iii]. Insomma, avrebbe potuto non prendere in temp…

Il problema del verso altrui ♦ Ziffiana di V.S.Gaudio

Immagine
A volte ci è capitato di incontrare un sedicente poeta, ancorché non fosse addirittura “scrittore”, come si usa  ormai a tutto spiano in questo XXI secolo in cui di sicuro c’è che, avendo appurato che non esisteva  alcun ufficio per gli esemplari d’obbligo presso le procure della Repubblica per come se ne prescriveva l’esistenza  già per quelle del Regno vista la Legge del 1939[i], si pensò bene di  annullare questa legge cosicché  le richieste di qualche folle mente, come quella di chi scrive, non avessero modo più di essere abilitate. Allora, incontrando quel sedicente poeta, godendo del problematico privilegio dell’accesso diretto alla propria mente e quindi alla propria poesia, quasi sempre ci è successo di essere folgorati dalla inconsistenza, anche morfologica, dell’altro poeta: il problema delle menti altrui è una confusione, una confluenza di interrogativi diversi, ma si tratta principalmente di questo: io ho una mente; quando ci si imbatte in un sedicente poeta postmoderno e…

Original Text ░ WANTED │"Almanacco Topolino"

Immagine
WANTED di Vuesse Gaudio “Almanacco Topolino” n.300 │Arnoldo Mondadori Editore
Segrate □ dicembre 1981






La Gioconda ▬19

Immagine
v.s.gaudio ▬la gioconda la battana n.191▬ Rijeka-Fiume gennaio-marzo 2014
□ Leggi anche l’ebook pingapaArt La Gioconda  on youblisher

Jenny Holzer ░ Thank-You

Immagine

Maria Helena Vieira da Silva □ Rua e Cores

Immagine
TESTAMENTO

Lego aos meus amigos um azul cerúleo para voar alto um azul cobalto para a felicidade um azul ultramarino para estimular o espírito um vermelhão para fazer circular o sangue alegremente um verde musgo para acalmar os nervos um amarelo ouro: riqueza um violeta cobalto para sonhar um garança que faz ouvir o violoncelo um amarelo barite: ficção científica, brilho, resplendor um ocre amarelo para aceitar a terra um verde veronese para a memória da primavera um anil para poder afinar o espírito pela tempestade um laranja para exercer a visão de um limoeiro ao longe um amarelo limão para a graça um branco puro: pureza terra de siena natural: a transmutação do ouro um preto sumptuoso para ver Ticiano uma terra de sombra natural para aceitar melhor a melancolia negra uma terra de siena queimada para noção de duração
Maria Helena Vieira da Silva