Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2012

Giulia Niccolai a V.S.Gaudio: fenomenologia esoterica and Monk's way

Immagine
Quando ancora, nel secolo scorso, 
anche le giocatrici di frisbee-poetry 
scrivevano cartoline...


Leggendo i Pensieri diversi di Wittgenstein, molte volte(lo confesso), ho avuto la tentazione di leggere per primi quelli che Wittgenstein ha scritto nel 1934 anno della mia nascita. Non l’ho fatto ma li ho letti comunque perché ora sono al ’47. Attribuiti al ’34 di pensieri ce n’è 4. E li ho capiti. Sono nata sotto una stella fortunata?
12 marzo 1983 Laura Lepetit mi dice che non può pubblicare i Frisbees nemmeno “fuori collana”. Povere perle mie…


E aggiunge:
“Dovresti trovare un piccolo editore”. 
Appena abbasso il ricevitore mi viene in mente un Frisbee. Al titolo Frisbees in copertina aggiungerò il sottotitolo: Poesie da lanciare.
Consuntivo. Ho appena superato le 50 cartelle. La Tartaruga non sarà l’editore. Giuliani ci sta. Chi vivrà vedrà.
(da: Giulia Niccolai,  Frisbees,  “lanciati” a V.S. Gaudio  per Uh negli anni ottanta del secolo scorso)

V.S.Gaudio • 'A triòffa du rïarmune, 2-3

Immagine
2.
per bucare l’acqua, il corpo morbido e pieno guardandoti dietro la nuca, le spalle, che si è piantato e non può toccarsi e tra terra, erba e legno e questa luce che sa di vetro la piega del podice dentro i jeans che sai portare tra membra e giunture, e picciune ‘mpracchjatu, l’occhio non è sdraiato in superficie ma è lo sguardo che schipiciu come l’eclittica sale lungo il tuo petto che ha mântici enormi e limiti caldi come una notte d’amore du marcǔne che dura sicura e dolce sino all’alba cu rusticu docile e gruossu nella fessura del giorno che abbraccia e ha tenera e madida la carne
3. se la cavalcata con cui enumero e scandisco tutto il tuo corpo è una linea sottile e obliqua che non ha più la linearità dell’ovvio come potrei sborrarti sul muso se il tuo viso collimasse in pieno con l’orizzonte dello sguardo, più rendo profondo il verde della camicia e più morbido il colore dei jeans e più avanza l’Heimlich come se quell’Angelus meridiano della Spaccusa fosse stato invece lungo e largo come quello…

• La Hit del Lafcadio: Duonnu Pantu e il poeta incoronato; elocutio e memoria

Immagine
La Hit settimanale del Lafcadio Incaricatoper la Tortura dei Poeti
Mentre uno sta vivendo la propria giornata mortale, è di estrema importanza conservanre il capitale e mantenere al passo lo spread, come il succo di pera o d’arancia, a un livello minimo. La ricchezza è come la poesia, non è tutto ma è molto meglio della narrativa. Dopo tutto, non è che si possa andare dal macellaio e dire: “Guardi che bei versi che so fare, e non solo, li pubblico pure, seppure quei quattro soldi che mi avanzano stiano finendo e allora, lei ci pensa?, come farò a pubblicarmi? E se non mangio, poi, come farò ad abbonarmi a quella rivista italo-americana per l’anno solare che verrà visto che s’è deciso così potrà pubblicarmi due mie poesie, vedesse che versi?!”, e aspettarsi che vi incarti del filetto e come Duonnu Pantu vi declami: “Pueta incurunatu de gramigna dimmi: picchì cra-cra fa lu ranucchiu? E spiegami lu misteru di sta minchia: picchì prima si stenna e pu’ s’arrunchia?”
·


Hit Reo Genus Ordo procedendi Gr…

L' EMBARDAGE-DURAS • 4

Immagine
[…]D’altronde,Moderato Cantabile, il testo di Marguerite Duras ha questa virtù Heimlich, fa qualcosa Heimlich(dietro le spalle di qualcuno, del pénard peiné?), agisce Heimlich(come se si avesse qualcosa da nascondere, la fleur, sì, grande di magnolia entre ses seins?), narra un amore Heimlich, un finto amorazzo confortevolmente ombreggiato, marca gli incontri in ore Heimlich, quelle del soleil couchant e del crepuscolo, che sono da “senso ottuso”, sì, ma non trepidanti e proibitive come alcune ore notturne Unheimlich; e chiude la storia in modo Heimlich, perché la sonatina di Diabelli diffonde un quieto appagamento Heimlich. Confortevole éclatement silencieux che ha la gioia furtiva Heimlich du couloir de sa vie, le désir attend la fleur de magnolia ou le cri du crime che le faràsentire ancora l’éclatement dell’oggettoa, lo sguardo del fallo che è Unheimlch, che non è altrove, è solo più in là, long le boulevard de la Mer, ma che si fa sempre più grande, avec son ombre chaque année un…

Federica Galetto • Tre poesie controvento

Immagine
M’ARRISCHIO

Decido il prosieguo fra ore segnate e non si sente mentire che un ritmo schiacciato all’orecchio come sbando d’ipotesi M’arrischio nei rovi sepolti e nei gerbidi a coltre Inespresso limite che non supero Almeno i pettirossi si fermano a scrutare pendii sventrando smemorati silenzi La volta buona che rimango seduta a ghiacciare dentro senza coraggio di fare altro Di tanto in tanto sibila un gioco di luce che scalda tiepido arranca su per il tronco afflitto Risalgo in apnea non impavida, ma genuflessa E detesto rendermi sola come buco senza roccia attorno Ho sentito dire che qualcuno ce l’ha fatta ad uscirne vivo Ma senza più rose sul pergolato

HO PRESO A CREARTI SFONDI 

Ho preso a crearti sfondi di remore e cattivi consigli da impartire Ho preso un lembo di spazio cruciale e l’ho ricucito sui dubbi Eppure mi restano ancora le piaghe del martirio, ingrate le lodi al dissenso Le piccole assenze nel mare d’inchiostro affrontato Legàmi attendono le orme imprecisate delle foglie, sul cielo di nubi…

• La Hit del Lafcadio: "Mario Lunetta disse ai compagni che son cazzi amari..."

Immagine
La Hit settimanale del Lafcadio Incaricato per la Tortura dei Poeti
Hit Reo Genus Ordo procedendi Grado di dolore 1° Mario Lunetta Robustum 3 4 2° Bianca Maria Frabotta Medium 3 4 3° Mario Grasso Robustum 4 4 4° Camillo Pennati Subtile-medium 4 1 5° Ennio Cavalli

• TRE MODELLI DI NEW GOSSIP

Immagine
TRE  MODELLI DINEW GOSSIP IN VERSI AD USO DEI CRONISTI DEL SETTORE



I. Michelle Pfeiffer , Sharon Stone e il mistero dell’Istromento del Gaudio Immenso di Eric Berne di DOMENICO  LUIGI BATACCHI* inviato di  Novella in Versi

II. Abbiamo temuto che Michelle Pfeiffer annegasse del suo piacer dentro il mar! Canzonetta di  PIETRO BURATTI**


III. Un cannocchiale per Sharon Stone Sonetto  di GIOACCHINO BELLI***
©
Il NEW GOSSIP predilige laLINEA - STONE: basta con le cronache romantiche e mielose, allusive e parasentimentali. Il New Gossip apre una nuova era nella cronaca rosa: con Batacchi, Buratti, Belli, Baffo, Tempio, Porta, il nuovo Settecento fa luce sui misteri del sesso e